I TV box come Roku, Fire TV e Western Digital sono più popolari che mai. Cos’è esattamente un TV box? Cosa fa? E soprattutto, perché dovreste comprarne uno?

Un TV box è un piccolo dispositivo elettronico che si collega al televisore, trasformandolo in uno Smart TV. Mentre la maggior parte dei televisori al giorno d’oggi utilizza già una tecnologia intelligente, un TV box può espandere le capacità del vostro televisore, dandovi la possibilità di scaricare applicazioni, guardare canali TV locali e connettervi ad applicazioni in streaming.

Cose da considerare

Quando si acquista un Android TV box, è necessario prestare molta attenzione alle sue specifiche tecniche. Ci sono molti fattori diversi da considerare e, purtroppo, non esiste un TV box “ideale” che abbia tutto quello che si cerca. Conoscendo alcune delle caratteristiche più importanti di un Android TV box, è possibile fare un acquisto più intelligente per la vostra casa e la vostra famiglia.

  • Sistema Operativo

    I TV box funzionano con un sistema operativo dedicato, che influisce sull’ottimizzazione e sulle prestazioni del TV Box, come l’utilizzo della memoria e il supporto OpenGL.

    Il sistema operativo del TV Box influisce anche su tutti gli hub intelligenti che si possono avere in casa. Poiché non tutti i dispositivi smart sono compatibili tra loro, assicuratevi che il vostro TV Box funzioni con il resto della vostra tecnologia smart. Se si utilizza Amazon Alexa, si otterranno i migliori risultati in termini di prestazioni da un televisore Fire TV. Se la vostra casa è collegata attraverso la tecnologia Apple, avrete bisogno di una Apple TV per il massimo della compatibilità.

    Un TV box sarà funzionale indipendentemente dal sistema operativo scelto, ma assicuratevi di acquistarne uno con un sistema operativo aggiornato per migliorare le prestazioni. E se avete una casa intelligente, godrete di una maggiore sinergia se il vostro TV box utilizza lo stesso sistema operativo del vostro hub intelligente.

  • Passthrough audio

    Il Passthrough audio è una funzione progettata per far sì che i film, gli spettacoli televisivi e anche la musica suonino meglio. Anche se non tutti i TV box sono dotati del Passthrough audio, questa caratteristica si trova spesso in KODI grazie alla sua versatilità, e alcuni TV box hanno addirittura un Passthrough audio 5.1. Questa caratteristica non è essenziale per tutti, ma è una buona cosa da tenere d’occhio.

  • Dynamic Refresh Rate

    Dynamic Refresh Rate è un altro termine tecnico con cui si può o non si può avere familiarità. Quest’ultimo si riferisce alla velocità con cui il vostro televisore o computer elabora e proietta ciò che state guardando. La frequenza ideale è di 60Hz, perché a quella frequenza di aggiornamento l’occhio umano non è più in grado di rilevare il lampeggio o la velocità con cui il computer ridisegna le immagini.

    Sfortunatamente, non tutti i video sono codificati a 60Hz, e quando si visualizza un filmato reso a 30Hz su impostazioni a 60Hz, non avrà un bell’aspetto. Dunque il Dynamic Refresh Rate permette al TV Box di compensare automaticamente la differenza di frame rate, sincronizzando il frame rate più basso del filmato con quello più alto del televisore per un migliore appeal visivo.

    Affinché questa funzione funzioni, tuttavia, è necessario assicurarsi che il software (come KODI), l’hardware (Android, Fire TV, ecc.) e il televisore stesso siano dotati di Dynamic Refresh Rate. Se solo uno di essi non dispone di questa funzione, dovrete regolare manualmente il frame rate.

  • HDMI, porte e WiFi

    Anche se queste porte hanno poco in comune tra loro, sono tutte molto importanti per il vostro TV box.

    Sicuramente la più importante di queste porte è la porta HDMI. Se avete un televisore 4K e volete guardare la TV a 60FPS, allora avrete bisogno di HDMI 2.0, la cui larghezza di banda è di 18 GB/s, rispetto ai 10 GB/s di HDMI 1.4. Chiaramente le prestazioni e la qualità saranno migliori con un HDMI più moderno.

    Importante è anche il cavo Gigabit ethernet, che fornisce un trasferimento dati superiore per un minore buffering durante i flussi video. Inoltre è importante avere dispositivi con USB 3.0. Il trasferimento dati con USB 3.0 è dieci volte più veloce dell’USB 2.0, quindi se state trasmettendo file video in streaming da un’unità flash o da un disco rigido portatile, sarà sicuramente necessario l’USB 3.0.

  • KODI

    KODI è un media center open-source che funge da hub per tutte le vostre attività audio e video, sia che si tratti di guardare YouTube, di ascoltare musica in streaming o di riprodurre un DVD.

    Poiché KODI è open source, può essere installato su quasi tutti i TV box. KODI è un programma software completo che può funzionare su telefono, tablet, TV o altri dispositivi elettronici. In effetti, KODI è un media hub che riunisce tutti i vostri programmi di intrattenimento multimediale in un unico programma facile da usare. E poiché è open source, può essere personalizzato quasi all’infinito secondo le vostre preferenze.

    Una cosa da tenere a mente, tuttavia, è che KODI non funziona bene con i dispositivi Apple, rispetto agli altri sistemi operativi. Mentre KODI può essere installato sul computer Apple, installarlo sul vostro iPhone o iPad è molto più complicato. A meno che non siate piuttosto esperti di tecnologia, probabilmente non riuscirete a far funzionare KODI sul vostro iPhone.

Si noti che il D5 non supporta l’imaging 3D. Dovrete pagare un po’ di più per questo. Anche 8 GB di memoria sono abbastanza limitati, e se si installano molte applicazioni si potrebbe esaurire lo spazio. Inoltre, il D5 funziona su una versione precedente del sistema operativo Android, il che significa che potrebbe non essere compatibile con alcune delle applicazioni più recenti. KODI viene fornito preinstallato, ma è una versione obsoleta, quindi potreste volerlo disinstallare per avere accesso al software più recente.

Il Dolamee D5 non potrà mai competere con un Fire Stick o con una TV box Android di fascia alta. Ma se siete nuovi ai TV box, avete un budget limitato e non siete interessati a guardare film in 3D, questo TV box non vi riporterà molto indietro nel tempo.

PRO

  • Prezzo molto conveniente
  • Processore e memoria decenti
  • KODI preinstallato

CONTRO

  • Il sistema operativo non è aggiornato

Fire TV funziona con il sistema operativo Amazon Fire OS piuttosto che con il sistema Android. Fire TV offre diversi importanti miglioramenti rispetto allo stick Fire TV, tra cui 4K Ultra HD a 60 FPS, supporto HDR-10 e un processore più veloce.

Ci sono alcune cose che Fire TV fa molto bene. Offre una brillante risoluzione 4K, e la qualità video è notevolmente migliore rispetto ai meno costosi televisori Android. Offre splendide coppie con Amazon Alexa, fornendo un hub visivo che consente di monitorare lo stato di tutti i dispositivi di casa intelligenti.

Purtroppo però, alcune cose eccellono in determinate aree ma restano indietro in altre. Sfortunatamente, il Fire TV è uno di questi. La Fire TV ha un buon hardware, con una CPU quad-core da 1,5 GHz e 8 GB di memoria. A differenza della maggior parte delle TV Android, tuttavia, lo spazio di archiviazione non può essere aggiornato oltre gli 8 GB. Questo rende troppo facile esaurire lo spazio per altre applicazioni.

Inoltre le antenne HD della Fire TV, hanno un raggio d’azione fino a 35 miglia, portando più canali per una maggiore programmazione. Infine se state facendo girare Alexa in casa vostra, Fire TV è sicuramente la strada da percorrere. Ma se state cercando qualcosa con maggiore personalizzazione, ci sono opzioni migliori.

PRO

  • Ottimo Hardware
  • Eccellente antenna HD
  • Buona risoluzione 4K

CONTRO

  • Lo spazio di archiviazione non può essere incrementato

Se state cercando un Android TV box, ma volete qualcosa con un hardware migliore e più capacità, allora il Kingbox K3 potrebbe fare al caso vostro.

Kingbox utilizza il sistema operativo Android 7.1 Marshmallow OS. Viene anche fornito con una versione dell’ultimo software KODI privo di plug-in, in modo da poterlo personalizzare a piacimento.

La cosa davvero impressionante del K3 è il suo hardware. Il TV box è alimentato da una CPU Amlogic a 8 core fino a 2.0 GHz. Questo permette una velocità e prestazioni senza pari, e permette anche un migliore multi-tasking. Il box dispone inoltre di 2 GB di RAM DDR3 e di un’unità di archiviazione eMMC da 16 GB. Come altri box Android, anche questo può essere ampliato fino a 32 GB.

Il K3 permette anche la più recente e veloce tecnologia internet wireless, supportando sia connessioni wireless a 2,4 che a 5,0 GHz, così come una LAN Ethernet 10/100/1000. Questa maggiore velocità di internet riduce al minimo il buffering e consente download più veloci e streaming ad alta risoluzione.

Come si potrebbe immaginare, il Kingbox K3 supporta sia la risoluzione 4K che 1080p, così come la decodifica hardware H.265 per ridurre al minimo il pull sulla larghezza di banda. Il TV box viene fornito sia con telecomando che con mini tastiera per un maggiore controllo.

Anche se il Kingbox non fornisce il supporto 3D, supera tutti i precedenti TV box, sia nell’hardware che nelle prestazioni. Ci sono modelli migliori, ma se si cerca di massimizzare le prestazioni per il minor costo possibile, questa è la strada da seguire.

PRO

  • Potente processore a 8 core
  • Supporta i più recenti protocolli internet wireless
  • Include sia il telecomando che la tastiera per una maggiore versatilità

CONTRO

  • Non ha la compatibilità 3D

Il T95Z Android TV Box è un altro pezzo di tecnologia ad alta potenza che compete a testa alta con il Kingbox K3. Anche se è un po’ più costoso, ha un hardware migliore in diverse aree e vanta un design elegante e attraente che sicuramente impressionerà.

Come il K3, il T95Z utilizza il processore octa-core Amlogic S912, che funziona fino a quattro volte più veloce dei processori quad-core standard. Inoltre, supporta sia le connessioni WiFi a 2,4 e 5,0 GHz che quelle a 10/100/1000 MB LAN.

Dove il T95Z si differenzia dal Kingbox è nella sua RAM e nella sua ROM. Il T95Z offre 3 GB di RAM DDR3, mentre la maggior parte degli altri ne offre solo due. Inoltre, monta 32 GB di memoria, risparmiandovi la seccatura e il costo dell’acquisto di una scheda di espansione SD. La RAM extra aumenta notevolmente la velocità e le prestazioni del TV box per una migliore esperienza di intrattenimento. Inoltre, è dotato di un acceleratore grafico 3D, che consente di portare il cinema 3D direttamente in salotto.

Il T95Z viene fornito anche con un controller e una mini tastiera. La tastiera è retroilluminata in modo da poter vedere cosa si sta facendo anche con le luci spente, ed è compatibile con PC, Mac, Xbox, altri dispositivi Android e una varietà di altri sistemi.

Grazie al suo hardware, Evanpo T95Z è uno dei TV box più avanzati sul mercato. Mentre ci sono altri prodotti con un hardware migliore, essi hanno un prezzo premium, rendendo questo uno dei migliori valori sul mercato.

PRO

  • Potente processore a 8 core
  • Più memoria RAM e spazio di archiviazione
  • Include sia il telecomando che la tastiera per una maggiore versatilità

CONTRO

  • Lo spazio di archiviazione non può essere aggiornato

L’hardware del Roku Ultra non può competere con quello del Kingbox K3, per non parlare del T95Z Evanpo. Allora perché è su questa lista? È semplice: facilità d’uso. A differenza della maggior parte dei televisori Android, tutti realizzati da aziende concorrenti, il Roku offre un’esperienza di visione raffinata per eccellenza.

Una delle maggiori differenze tra Roku e i dispositivi Android è il software. Kodi è uno dei software multimediali più popolari, ma la sua programmazione non è supportata da Roku. Roku offre invece il proprio canale multimediale su misura, offrendo centinaia di film e spettacoli gratuiti.

I box TV Android tendono ad avere problemi a supportare le applicazioni di streaming sportivo. Questo è un altro settore in cui Roku eccelle, lavorando a stretto contatto con le app sportive per offrire un’esperienza migliore. Roku fornisce anche un’applicazione mobile dedicata, che consente di perfezionare e controllare le esperienze di streaming e media senza utilizzare il telecomando.

Per quanto riguarda l’hardware, Roku non è così impressionante. Il suo processore quad-core funziona benissimo ma, a soli 256 MB, lo spazio di archiviazione è enormemente limitato. Ha solo 1,5 GB di RAM, anch’essa inferiore agli standard. Mentre supporta il WiFi dual-band, l’Ethernet arriva solo a 10/100 MB.

Se state cercando un TV box con un ottimo hardware, Roku non è la soluzione giusta. È destinato quasi esclusivamente allo streaming video, e non offre molte opzioni per giocare o ascoltare musica in streaming. Ma per quanto riguarda la trasmissione di film in streaming, Roku ha conquistato il mercato.

PRO

  • Ampia varietà di canali disponibili
  • Viene fornito con cuffie per un ascolto coinvolgente
  • Accesso a oltre 500.000 film e spettacoli televisivi

CONTRO

  • Capacità hardware limitate

Se stai cercando un modo per collegare il tuo PC gaming con la tua Smart TV, la risposta è il Nvidia Shield TV Home Media Server. Questo TV box all’avanguardia utilizza una GPU avanzata e la sua potente connessione wireless per proiettare i giochi per PC sullo schermo del televisore, senza alcuna connessione hardware diretta.

Nvidia Shield è dotato di un hardware formidabile. L’innovativo processore combina due diverse CPU quad-core, relegando quattro core a compiti semplici e a basso consumo e liberando gli altri quattro core per processi avanzati, lasciandovi una maggiore potenza di elaborazione. 3 GB di RAM offrono un’elevata velocità e un’incredibile capacità di memorizzazione di 500 GB che lascia dietro di sé altri TV box.

Una delle caratteristiche più entusiasmanti di Shield Pro è una linea esclusiva di giochi per Android progettata esclusivamente per l’uso. La sua architettura wireless avanzata permette anche un facile streaming dei giochi per PC direttamente sul televisore. La tecnologia audio coinvolgente include l’audio Dolby completo e il passaggio del suono surround.

Inoltre, Shield Pro è completamente compatibile con l’assistente di Google SmartThings, collegando il vostro TV box con il vostro smart hub, fornendo una chiara interfaccia visiva con tutti i vostri dispositivi intelligenti e rendendo facile il controllo della vostra casa. Shield Pro è anche compatibile con una vasta gamma di servizi di streaming, tra cui canali popolari, stazioni sportive in streaming, Netflix, KODI e altro ancora.

Nvidia Shield Pro non è economico. Costa molte di più della media dei televisori Android, e per molte persone la RAM extra e la potente GPU non varrà il costo aggiuntivo. Ma se si fa sul serio con il gioco, Shield Pro potrebbe rivoluzionare il modo di giocare.

PRO

  • CPU avanzata e GPU a 256 core
  • 500 GB di spazio di archiviazione
  • Trasmissione videogiochi in streaming dal PC alla TV

CONTRO

  • Molto costoso

Conclusione

I TV Box Android sono disponibili in quasi tante varietà quanto i telefoni Android, e l’abbondanza di scelte può rendere difficile trovare il più adatto alle proprie esigenze. Che siate alla ricerca di un semplice modello economico o di un gigante della potenza che rivoluzionerà la vostra casa, ci auguriamo che questa guida vi aiuti a trovare quello che state cercando.

TV BoxSistema OperativoProcessoreMemoria RAMHDMI e WI-FIKODI
DOLAMEE D5 (4K)Android 8.1Quad-Core Cortex-A532 GBWiFi: 2.4 GHz
HDMI: 2.0
Si
Amazon Fire TVAmazon Fire OSQuad-Core da 1,7 GHz1.5 GBWiFi: 2.4/5.0 GHz
HDMI: 2.0
Si
Kingbox K3Android 7.1Octa-Core Cortex-A532 GBWiFi: 2.4/5.0 GHz
HDMI: 2.0
Si
EVANPO T95ZAndroid 7.1Octa-Core Amlogic-S9123 GBWiFi: 2.4/5.0 GHz
HDMI: 2.0
Si
Roku UltraRoku OS 9Quad-Core da 1,7 GHz1.5 GBWiFi: 2.4/5.0 GHz
HDMI: 2.0
Si
Nvidia Shield TVAndroid TVNvidia Tegra-X13 GBWiFi: 2.4/5.0 GHz
HDMI: 2.1
Si